Sinesteatronica in fieri – Ricordo di Gianni TOTI

planetopolis

… Il continuo spostamento da un’area semantica all’altra è ormai la condizione creativa minima per poter continuare a “descrivere l’universo” e contemporaneamente a “continuarne la creazione”, e la critica estrema del pensiero può essere perseguita proprio dai linguaggi artistici in lotta permanente contro se stessi e le proprie soglie critiche.

(Da una lettera di Gianni Toti a Giorgio Di Costanzo datata maggio 1987)
Continua a leggere Sinesteatronica in fieri – Ricordo di Gianni TOTI

Annunci