Quindicimila volte grazie…

La favola del mandorlo in fiore
[Da: Hairesis (2004-2005), E-book, Biagio Cepollaro Edizioni, Poesia Italiana, 2007]

rimanere – come un ultimo ricordo
che ridipinge vite su fogli murati
o calce che sbianca
pietre e
innaturali lame sospese sull’acqua
nerosangue –
risalire dal baratro al chiarore
seminati di nomi e di licheni
le dita nutrite di abbandono
al chiuso delle strade
le pupille ammutolite
che scortano lo scafo dei dannati
alle dimore sbarrate d’occidente

Continua a leggere Quindicimila volte grazie…