Nel mio paese nessuno è straniero


(Ponticelli, 14-15 maggio 2008)

“Dove andare per…”

Guida ai servizi di prima accoglienza per i cittadini stranieri presenti sul territorio milanese.

Lunedì 16 giugno, ore 15.00, presso Sede Naga via Zamenhof 7/a, Milano.

Cerchi un posto dove dormire? Cerchi un pasto caldo? Hai bisogno di una doccia calda?
Vuoi studiare l’italiano? Hai bisogno di cure mediche? Vuoi parlare con un avvocato?

Sono queste alcune delle domande alle quali cerca di rispondere la guida ai servizi di prima accoglienza per i cittadini stranieri presenti sul territorio milanese intitolata Dove andare per…

Una vera e propria mappa dei luoghi di accoglienza a Milano, Dove andare per… si rivolge sia alle strutture che si occupano di stranieri, proponendosi come strumento informativo di agile consultazione sui servizi esistenti sul nostro territorio, sia ai migranti che vivono nella nostra città.

La guida nasce dalla collaborazione tra il Naga, associazione volontaria di Assistenza Socio-Sanitaria e per i Diritti di Stranieri e Nomadi, onlus, e la Provincia di Milano, Assessorato ai Rapporti con Volontariato, Associazioni e Terzo Settore.

I rappresentanti del Naga e della Provincia di Milano presenteranno nei dettagli la guida il giorno lunedì 16 giugno alle ore 15.00 presso la sede del Naga in Via Zamenhof 7/A.

Per maggiori informazioni:

Segreteria di direzione – NAGA
02 58 10 25 99
info@naga.it
www.naga.it

Provincia di Milano – Ufficio stampa
Assessorato alle Politiche sociali
02 77 40 6483
e.englaro@provincia.milano.it

***

Su iniziativa del Coordinamento Rom (cui aderiscono ACLI; Arci; Associazione Liberi; Associazione Nocetum; Associazione Oltre il Campo; Aven Amenza; Caritas Ambrosiana; CGIL Milano; Comitato per le libertà e i diritti sociali; Comitato Rom e Sinti Insieme; Comunità S.Egidio; Fondazione Casa della Carità; Gruppo Abele; Naga; Opera Nomadi; Padri Somaschi) è indetto un

Incontro di discussione del pacchetto “sicurezza”

Giovedì, 18 giugno 2008, ore 21, alla Camera del Lavoro, Corso di Porta Vittoria 43 (Sala Bozzi), Milano

Interventi programmati: avv. Leonardo Bardi; avv. Enrico Belloli; prof. Marilisa D’amico; avv. Alberto Guariso; prof. Luca Masera; avv. Livio Neri. Coordina: prof. Marzia Barbera.

In occasione dell’incontro verrà presentata la proposta di istituzione di un Osservatorio sul rispetto dei diritti fondamentali.

In particolare, verranno analizzate, anche sotto il profilo della loro costituzionalità e conformità agli obblighi comunitari, le disposizioni del Decreto-Legge 23 maggio 2008, n. 92, recante Misure urgenti in materia di sicurezza pubblica, relative all’espulsione dello straniero e all’allontanamento del cittadino dell’Unione europea; all’istituzione della condizione di “soggetto che si trovi illegalmente sul territorio nazionale” come aggravante specifica e della cessione di immobile a titolo oneroso a immigranti irregolari come reato comportante anche la confisca del bene; all’attribuzione al sindaco di funzioni di polizia.

La discussione riguarderà anche le norme, contenute nei tre disegni di legge adottati di recente dal Consiglio dei Ministri, che prevedono l’introduzione del reato di immigrazione illegale, che portano a 18 mesi il trattenimento nei Centri di identificazione ed espulsione (ex CPT), nonché le norme più restrittive in materia di richiesta di asilo politico e ricongiungimenti familiari.

All’incontro sono invitati a partecipare, in particolare, i soci delle associazioni che lo promuovono, i componenti degli sportelli e degli uffici legali e vertenze delle organizzazioni sindacali e delle altre associazioni; i legali, i magistrati e i docenti che seguono la materia dell’immigrazione, della condizione dei Rom, della tutela antidiscriminatoria.

***

Pubblicità

1 commento su “Nel mio paese nessuno è straniero”

  1. Anche a me sembra di vivere in un paese che non riconosco, e tra poco, quando arriverà l’esercito nelle strade, mi sembrerà di essere in uno dei confini caldi del Medio Oriente o nel Cile di Pinochet.

    Grazie, Francesco, meno male che ci sono anche queste reti di solidarietà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.