Cronache di domani…

COLOMBIA?

NO! LA PERIFERIA DI UNA QUALSIASI CITTA’ ITALIANA NEI PROSSIMI MESI…

Annunci

10 pensieri riguardo “Cronache di domani…”

  1. Caro Francesco, c’è chi dice che bisogna puntare sulla famiglia. Io mi chiedo quale famiglia. In questa situazione così critica e difficile, qualcuno sicuramente mi odierà, penso che mettere al mondo figli sarà un atto d’egoismo e non d’amore. Quale futuro?

    ti abbraccio
    jolanda

  2. Ciao Jolanda, spero di poter ripassare presto. Intanto grazie della riflessione.

    Se vi capita, ascoltate (o leggete) l’ultimo diktat del ducetto di arcore: “domani” è già qui…

    fm

  3. Spiace dire ciò che sto per scrivere: gli Italiani per la terza volta in meno di quindici anni hanno VOLUTO essere governati dal Caimano per cui forse si meritano di fare quella fine lì, che l’Italia diventi un Paese stile Sud America con un governo peronista (ad essere ottimisti).
    Mi spiace perchè ci vivo anche io in Italia ed ho molti amici e conoscenti che non la pensano o la vedono così ma siamo la minorananza.
    Forse un giorno questa Italia l’abbandonerò: figli qui non voglio metterne al mondo, non in questo Paese.

    Un caro saluto sempre più disarmato.

  4. Ringrazio Luca e Alessandro.

    Non sono un catastrofista, ma credo che siamo messi proprio male. Se ancora qualcuno avesse dei dubbi, basta leggere le dichiarazioni elargite manibus plenis dal ducetto arcorizzato e dai loschi figuri che gli fanno da zerbini: la più oscena e devastante metastasi di un paese già in stato preagonico avanzato.

    fm

  5. Ringrazio Luca e Alessandro.

    Non sono un catastrofista, ma credo che siamo messi proprio male. Se ancora qualcuno avesse dei dubbi, basta leggere le dichiarazioni elargite manibus plenis dal ducetto arcorizzato e dai loschi figuri che gli fanno da zerbini: la più oscena e devastante metastasi di un paese già in stato preagonico avanzato.

    fm

  6. Ricordo quando nel 2006 la “sinistra” vinse le elezioni. Già si sapeva che non sarebbe durato, ma almeno c’era qualche speranza, almeno toglierselo di mezzo una volta per tutte, ma poi pensandoci bene era solo un’illusione passeggera.
    Il Governo Prodi è caduto perchè un tale ministro ha preferito la sua famiglia, rispetto al dovere a cui era stato chiamato. Poi all’epoca c’erano voci di possibili scambi politici, come se si assistesse al calcio mercato invernale, e lui che si vantava dei nuovi acquisti, un po’ come ha fatto con Ronaldinho.
    Con quei numeri Prodi non poteva di certo governare, era di sicuro il meno peggio, si sapeva e poi Lui lo ripeteva in continuazione: questo governo non rappresenta la volontà degli italiani e mette solo le mani nelle tasche degli italiani.

    Campagna elettorale: blob mostra come un addetto di uno studio televisivo mette un cuscino sulla sedia su cui si siederà il signor B. Questo me lo ricordo bene. Il duello televisivo fra Berluscao e Veltroni me lo perdo, avevo di meglio da fare, poi un amico me lo ha raccontato. Ridevo, non ci credevo. Non saranno così idioti gli italiani a credere alle bugie e alle promesse da marinaretto. Invece…

    Mi sbagliavo, anche se già lo sapevo e da giorni me lo ripetevo.
    Ma non è questione di essere catastroci…si è semplicemente realisti…

    Ieri sera a Porta A Porta c’era uno speciale su Mussolini, in studio c’era la ducia – come la chiama Michele Serra – e altre persone, forse storici o romanzieri o semplicemente gente qualsiasi che aveva incrociato sulla propria strada il duce o il furher e aveva deciso di scrivere un libro. Naturalmente non si parlava di morti e della seconda guerra mondiale, si parlava invece degli amori di Hitler e di Mussolini…

    Incoraggiante…

  7. Poi mi spieghi come fai a sorbirti, in un colpo solo, il ducio di arcore, la ducia de noantri e soprattutto il vispo-vespa: e tutti in un colpo solo!

    “Non saranno così idioti gli italiani…”.

    Anche. O, molto più semplicemente, hanno fascismo e razzismo nel loro dna da sempre.

    Ciao.

    fm

  8. Naturalmente stavo facendo altro…Non ho seguito molto attentamente…
    Ultimamente limito l’espozione del mio cervello alla Tv. Niente Tg, se non quando sono troppo annoiato per fare qualsiasi cosa. Forse sarà masochismo latente, un po’ come guardare Studio Aperto.

    Bisognerebbe silenziare quei geni che determinano il fascismo e il razzismo nella popolazione italiana. Condurre uno studio genetico sulla popolazione italiana e individuare sottogruppi in base alle convinzioni politiche o meglio alla loro credulità…
    Poi trovare una cura…

  9. La cura è iscrivere nei propri giorni, a caratteri indelebili, l’alfabeto della memoria e della resistenza ad oltranza.

    fm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.