La vellutata luce – di Daniele Santoro

La vellutata luce

per la discesa ripida arrancammo
verso Sapienza che ardua credevamo
irraggiungibile quand’ecco che le gambe
ebbero improvviso cedimento
così precipitammo liberi, leggeri verso lei
che in fondo era sull’uscio del mattino e
indefettibile aspettava noi radiosa
o verso noi muoveva non sappiamo
talmente fummo in preda a meraviglia
immobili come basiti e balbuzienti gli occhi

Continua a leggere La vellutata luce – di Daniele Santoro