Cieco Tre Occhi – di Antonio Sabino

GustaveCaillebotte_Jeune_homme_a la fenetre- commons.wikimedia.org

 

“… io penso alla vita racchiusa nel punto più interno dell’opera, quella vita che puoi vedere attraverso i colori, la cera, la pietra, quella vita che una mano, una bomba, un pugnale, un fucile, non tocca quando squarcia a morte la tela, brucia la carta, frantuma la ceramica, bombarda il palazzo, rompe il vetro…”

 

Continua a leggere Cieco Tre Occhi – di Antonio Sabino