Una poesia potrebbe continuare per sempre – di Lisa Sammarco

[LISA SAMMARCO]

this ocean, humiliating in its disguises

This ocean, humiliating in its disguises / Tougher than anything. / No one listens to poetry. The ocean / Does not mean to be listened to. A drop / Or crash of water. It means / Nothing. / It / Is bread and butter / Pepper and salt. The death / That young men hope for. Aimlessly / It pounds the shore. White and aimless signals. No / One listens to poetry.
(Jack Spicer, 1964)

 

“Sto pensando che una poesia
potrebbe continuare per sempre”

[…] “The poem is sad because it wants
to be yours, and cannot be.” […]

John Ashbery

 

Un ragazzino biondo e
             Una ragazzina dai lunghi capelli scuri

nell’acqua giocano a lanciarsi grosse pietre. Ridono. Nel gioco
       potrebbero farsi del male, ma
il ragazzino biondo e
          la ragazzina dai lunghi capelli scuri
non sanno
che la loro giovane carne potrebbe aprirsi, sanguinare. Ridono
e s’immergono
giù sul fondo per raccogliere i sassi
                          trattenendo il fiato nel buio dell’altro universo,
riemergono respirando
forte l’aria
e ancora quasi accecati dall’acqua si cercano
per continuare la schermaglia; poi,
smesso il fingere della battaglia, cominciano
con la stessa inconsapevole innocenza, a rotolarsi nel frangersi delle onde]
sulla battigia, in un intreccio di
braccia,
          gambe e spuma bianca, l’uno sull’altro
rotolano rotolano

un ragazzino biondo e
                una ragazzina dai lunghi capelli scuri
nell’acqua

diventeranno adulti, quei ragazzi, invecchieranno, moriranno
ma ciò che è dentro la poesia resta oltre l’immagine, è la poesia
che è, fuori dal suo suono
essa cavalca le onde, raggiunge oscuri fondali e riemerge
in un nuovo mare

esiste ora una poesia
che è in continuo movimento, una poesia che sfugge ad ogni possibile]
legame con se stessa. Essa suona una nota
che divora i suoi stessi confini e quelli fra passato e presente
per creare un’alleanza fra la vita e la morte.

 

/ Cosa stai pensando adesso?

        Sto pensando che una poesia potrebbe continuare per sempre/

Essa è come l’accadere del mare, l’invisibile traiettoria del sasso ___________________________________

il tonfo nell’acqua / Splash /

 

***

Annunci

8 pensieri su “Una poesia potrebbe continuare per sempre – di Lisa Sammarco”

  1. Sfugge tra le parole di questa poesia il senso del sempre eterno pensiero dell’essere pensante,dell’uomo volto a quel grande mistero che e’ la vita.
    BRAVA Lisa
    AnnaMaria

  2. Si tratta di una di quelle scritture in fieri che ti danno, con immediatezza, la consistenza esatta dello spessore dell’autore che leggi.

    fm

  3. Scelta felice la tua Francesco introdurre questimiei pochi versi con ” Thing Language”, e “Language” è un’altra bellissima raccolta di Spicer.
    Ringrazio tutti voi.
    lisa

  4. “esiste ora una poesia
    che è in continuo movimento, una poesia che sfugge ad ogni possibile]
    legame con se stessa”

    Non si riesce a leggere tutto, a volte poi si rischia che sfuggano testi interessanti, preparati con attenzione, curati.

    Un saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...