Il pezzullo di db (XXIII) – Mandeln Atmen

MANDELN ATMEN

E’ una voce
che scricchiola
la mia, come
tavola troppo
apparecchiata,
come persiana
da lungo tempo
chiusa.

*

Cresce il tuo
piede che
non cede

e l’unghia
si tinge color
del rimanere.

La crepa che da te
parte, segna
il passo al
vicino.

[chiusa di Mandeln Atmen,
dialogo musicato con Paul Celan di
Elisa Biagini, Schleyer Halle,
Stoccarda, 21 settembre 2009]

 

***

10 pensieri riguardo “Il pezzullo di db (XXIII) – Mandeln Atmen”

  1. trattasi del finale di un dialogo con Celan accompagnato da musiche e messo in scena il 21 settembre scorso alla Schleyer Halle di Stoccarda (il giorno dopo mi sembra dei Placebo).

  2. db, la tua comunicazione oraculare rischia di finire dritta dritta in una ripristinanda rubrica di “Cuore”…

    fm

Rispondi a Bär Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.