Ogni giorno è il 25 aprile

A Pecorara, comune della provincia di Piacenza, luogo simbolo della Resistenza al nazifascismo, il sindaco Franco Albertini ha cancellato Piazza 25 aprile. Un affronto a quanti hanno sacrificato la loro vita per la libertà, alla Costituzione della Repubblica, nata dalla Resistenza, all’Italia tutta, che su queste radici ha costruito la democrazia. Un affronto che non ha assunto il dovuto rilievo nazionale, fatto che denunciamo con forza: è in corso un attacco senza precedenti ai valori e ai principi che fondano la nostra convivenza civile, la nostra Repubblica.

Chiudere gli occhi è irresponsabile.

L’Anpi, Associazione nazionale partigiani d’Italia, nel richiamare tutti i democratici ad associarsi alla sua denuncia e a mobilitarsi con opportune iniziative, chiede l’immediata revoca di questo vergognoso provvedimento.

Anpi – Comitato Nazionale
Anpi – Comitato Provinciale di Piacenza
Appello dell’Anpi
Reset Italia

***

Annunci

11 pensieri riguardo “Ogni giorno è il 25 aprile”

  1. Questi volgari affaristi della vita e chi li mette su un trono immeritato dovrebbero fare pubblica ammenda e non basterebbe.
    ma la Storia non può ammettere atti simili, il sacrificio di chi ci ha preceduti dovrà essere sempre onorato.
    Vergogna!

    jolanda

  2. Il punto di forza del cattivo potere comincia sempre col togliere identità.
    Bisogna dirlo, insisterci. Ricordarlo sempre.

    Cristina Annino.

  3. E l’inizio carissim* tutt*, l’inizio di una lunga infinita lotta e resistenza, così come hanno dichiarato da tempo infinita guerra. Insieme sempre.

  4. nel mio paese, scopertosi da un giorno all’altro padano, si è contemporaneamente intitolato un parchetto a Gianfranco Miglio e levato il motto “Città per la pace” sotto i segnali di benvenuto a Brugherio, dicendo che di quella nobile idea ne era stato fatto un uso ideologico e stumentale

    poi i cartelli li hanno sostituiti con “Città che custodisce le reliquie dei Santi Magi” – doppiamente sciocchi, primo perché lo spazio è poco e tutta quella dicitura è stata stampata come le sardine in scatoletta, non si legge, secondo perché è un omaggio a tre migranti…

    ma la gente è contenta

  5. Ho pubblicato su FB il tuo commento Mario, talmente lo trovo significativo.
    Tracce della periferia dell’impero…Si sta discutendo sul Gruppo e sulla vita futura dello stesso, la sua rinominazione e attività…
    questo è il nome per chi interessato, in nome della partecipazione, ovunque…
    PER LA DIFESA DI PIAZZA XXV APRILE A PECORARA (PC)
    su Facebook
    il mio nome rimane sempre lo stesso, e ci metto una volta ancora la faccia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.