4 pensieri riguardo “La giornata delle memorie”

  1. La “giornata della memoria” rischia di scivolare lentamente (sta già avvenendo) nel gran limbo dell’indistinto, nella sterilità del rituale e della liturgia a scadenza.

    La “giornata delle memorie”, invece, ci richiama a ogni giorno al compito vivo, essenziale, della vigilanza, della partecipazione e della testimonianza concrete.

    Tanto per dire: non aspettiamo che venga aggiunto un nuovo triangolo sui “cimiteri” di Gaza e del Darfur, prima di renderci conto dei genocidi in atto.

    fm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.