Mappe per l’ascolto

Livia Candiani

Per ascoltare
bisogna aver fame
e anche sete,
sete che sia
tutt’uno col deserto.

[Da Poesie del mondo]

Dunque, sapiente
è il corpo,
che sa morire e consegnare
alla luce, mostrare
i denti piegare le due sponde
delle labbra, lacrimare
solo o faccia a faccia
sanguinare e squarciarsi
e dire parlare dire instancabilmente
parlare inascoltato.

Continua a leggere Mappe per l’ascolto