In memoria di Angelo Ferrante

Angelo Ferrante

Ho incontrato Angelo Ferrante per la prima volta una trentina d’anni fa. E’ bastata una chiacchierata per riconoscere subito in lui, naturalmente, l’amico fraterno che sarebbe sempre stato; così, a pelle, con la stessa naturalezza e spontaneità con le quali sarebbe possibile a chiunque, leggendo uno solo dei suoi libri, apprezzare e testimoniare il suo valore di poeta. L’ultima volta che l’ho sentito, abbiamo parlato, tra le altre cose, del progetto di mettere in rete una sorta di antologia che desse conto, almeno in parte, del suo percorso poetico. Continua a leggere In memoria di Angelo Ferrante

Annunci

Taci, il governo ti ascolta (III)


 

EMERGENZA SCUOLA

L’importante è che nessuno lo sappia, soprattutto i diretti interessati. Altrimenti non sarebbe così semplice licenziare l’equivalente dei lavoratori di tutti gli stabilimenti Fiat e di tutto il petrolchimico italiano: 150 000 persone, in cinque anni. (Francesca E. Magni / Lorenzo Galbiati)

Continua a leggere Taci, il governo ti ascolta (III)