Salvare le voci le mappe

Marco Ercolani
Annamaria Ferramosca

Salvare le voci le mappe

Other Signes, Other Circles (Chelsea Editions, 2009) è un libro fluido e composito, traversato da un’energia psichica in costante sommovimento e mutamento. Lo domina un io plurale, né maschile né femminile, che da poesia a poesia sembra nascere e rinascere sempre, protagonista di una sua danza arcaica e rituale all’interno del linguaggio. I temi prediletti del poeta – l’insofferenza per l’orrore del mondo, la memoria come mitopoiesi, il femminile come rigenerazione, l’accettazione della morte, le magie luminose dell’infanzia, la parola come segno e il cerchio come condivisione – sono messi a fuoco da una scrittura disincantata, nervosa, originale, slegata da nessi prevedibili, luminosa e divagante, che si esprime con «parole nude e disarmate, strappate al magma interiore dell’autrice e dispiegate al lettore secondo una ritualità laica, commovente» (Donato Di Stasi).

Continua a leggere Salvare le voci le mappe

Annunci