Ciao, Luigi

Luigi Di Ruscio

 

il semaforo segna rosso
sulla costruzione sospeso come un dio
e le biciclette volano con in groppa le donne
dagli occhi di tutti i colori
col viso più forte della morte
gente che assapora i giorni
e quel rosso nel viso ha più luce del sole

______________________________
Luigi Di Ruscio, 27 gennaio 1930 – 23 febbraio 2011
______________________________

 

Un omaggio

 

Ciao Luigi.
Da: Manuel Cohen, Cartoline di marca, Marte ed., dicembre 2010.

 

(Luigi Di Ruscio)

 

          la vista micidiale che da Fermo
          si gode. da lì, esule, sei partito
          irato mai fermato, marchigiano
          yiddish, Luigi, la lingua, il tuo idioletto
          incoercibile Palmiro fermano
          libero battitore rimbalzato
          per internet. tu, che da più lontano
          punti la penna, e prendi più vicino

 

          *

 

          “QUI NACQUE L’11 OTTOBRE 1916
          FRANCO MATACOTTA
          POETA DELL’ANGOSCIA ESISTENZIALE
          E DELLA TRAGEDIA DI UN’EPOCA”
          (Per le vie di Fermo, con Susanna, Ernesto,
          Gustavo Adelelmo).

          a parte, un mondo, una monade, da fermo
          Angelo Luigi Franco mio Adelelmo
          il vento rivoltato all’impazienza
          di mattoni, eminenti, papalini
          in androni, il vento, in vicoli, scalini
          “per chi lascia, chi torna, per chi resta”
          illirici a quel vento vivi privi
          passati ritornanti semprevivi

 

***

35 pensieri riguardo “Ciao, Luigi”

  1. I poeti muoiono quando facciamo di tutto per dimenticarli ma il dolore riscatterà la memoria a volte senz’anima nel silenzio per sentirci compunti e come sempre l’addio è triste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.