Tutti al Cerizza il mercoledì sera

Circolo Cerizza, Mercoledì 9-11-11

[I gattini di Anna sono tornati a casa.
Chi volesse vederli li può trovare sempre qui,
nel loro ambiente naturale.
]

***

I mercoledì del

Cerizza

*

A cura di

Francesca Genti, Anna Lamberti-Bocconi, Luciano Mondini

*

______________________________
Mercoledì 9 novembre, ore 21
Circolo Romeo Cerizza – via Meucci, 2 – Milano
______________________________

***

LETTERATURA NECESSARIA – ESISTENZE E RESISTENZE
AZIONE N° 2

reading con:

Francesco Marotta, Enrico De Lea
Jacopo Ninni, Enzo Campi

Presentazioni dei volumi editi da
Smasher Edizioni (Barcellona Pozzo di Gotto – Messina)

Francesco MarottaEsilio di voce

Enrico De LeaDall’intramata tessitura

Jacopo NinniDiecidita

Enzo CampiDei malnati fiori

***

Francesco Marotta (1954)

Tra le sue pubblicazioni in versi, Le Guide del Tramonto (Firenze, 1986); Memoria delle Meridiane (Brindisi, 1988); Giorni come pietre (Ragusa, 1989); Alfabeti di Esilio (Torino, 1990); Il Verbo dei Silenzi (Venezia, 1991); Postludium (Verona, 2003); Per soglie d’increato (Bologna, 2006); Hairesis (Milano, E-book, 2007); Impronte sull’acqua (Sasso Marconi, 2008). In antologie ha pubblicato le sillogi Creature di rogo (1995), e Notizie della Fenice (1996).
Gestisce lo spazio web https://rebstein.wordpress.com/

Enrico De Lea (1958)
Ha pubblicato nel 1992 la raccolta Pause (Edizioni del Leone) e nel 2009 la raccolta Ruderi del Tauro (L’Arcolaio Editore, Finalista al “Premio Lorenzo Montano” 2010 – Verona).
Con una raccolta inedita è stato finalista al Premio Miosotis 2010 – Edizioni d’IF – Napoli.
Suoi testi sono presenti su svariate riviste. È redattore del blog collettivo “La poesia e lo spirito“.
Gestisce lo spazio web “da presso e nei dintorni
(delea.wordpress.com).

Jacopo Ninni (1964)
È nato a Milano, vive a Vicchio (FI), dove scrive per il settimanale locale, suona e collabora con la biblioteca.
Ha pubblicato diversi racconti in antologie (Perrone editore) e in riviste come “Toilet” e “Prospektiva”.
Alcune sue poesie sono state selezionate per alcune antologie e segnalate o premiate in alcuni concorsi.
Collabora con l’attrice Agnese Leo ed è redattore del blog collettivo “Poetarum Silva”.
Diecidita (Smasher, Messina, 2011) è la sua opera prima.

Enzo Campi (1961)
Autore e regista teatrale. Critico, poeta, scrittore.
Ha pubblicato per Liberodiscrivere edizioni (GE) i saggi Donne – (don)o e (ne)mesi (2007) e Gesti d’aria e incombenze di luce (2008); per BCE-Samiszdat (PR) il volume di poesie L’inestinguibile lucore dell’ombra (2009); per Smasher edizioni (ME) il poemetto Ipotesi Corpo (2010) e la raccolta Dei malnati fiori (2011). È redattore dei blog “La dimora del tempo sospeso” e “Poetarum Silva”. Ha curato prefazioni e note critiche in diversi volumi di poesia. Dal 2011 dirige, per Smasher edizioni, la collana di letteratura contemporanea “Ulteriora Mirari” e cura l’omonimo Premio Letterario. È ideatore e curatore del progetto di aggregazione letteraria “Letteratura Necessaria – Esistenze e Resistenze”.

LETTERATURA NECESSARIA – ESISTENZE E RESISTENZE

Lo scopo del progetto è essenzialmente quello di far CIRCOLARE i libri e le cosiddette “risorse umane” creando dei momenti di aggregazione, scambio e confronto che possano abbattere qualsiasi tipo di divisione ideologica, editoriale, di mercato, ecc., mettendo in comunicazione tra loro diverse e svariate realtà che operano nel settore o che sono impegnate in tal senso. Quello che conta qui è una vera e propria “messa al lavoro” della letteratura. Semplificando e riducendo, si potrebbe dire che se le “esistenze” sono riconducibili ai libri, in quanto oggetti fisici, le “resistenze” rappresentano le “azioni” di quei “soggetti” fisici che producono i libri. Aggiungendo una sola caratterizzazione: il fatto di ostinarsi, per esempio, a produrre e a “spacciare” poesia, oggi come oggi, deve essere considerato come un vero e proprio “atto politico”. In tal senso ogni azione di questo tipo viene a rivestirsi di un plusvalore sociale. “Letteratura necessaria” è un progetto che vuole rendersi pratico, concreto e tangibile. Qui si tratta di far sì che la necessità di mettersi in gioco in prima persona diventi l’aspetto preponderante della diffusione della letteratura come atto corporeo, politico e aggregativo. L’idea di fondo è quella di ovviare alla sempre più imperante DISPERSIONE che caratterizza, in negativo, l’attuale panorama letterario nazionale e di creare una sorta di rete che permetta la costituzione e la ripetizione di eventi collegati tra loro ove far interagire realtà letterarie e realtà editoriali, in un regime non competitivo, ma collaborativo. “Letteratura necessaria”, beninteso, non vuole essere un movimento tematico, ma pluritematico, volto a certificare la propria “esistenza” e a diffondere una sorta di “resistenza”. Resistenza a chi e a cosa? A tutto ciò che è privazione, restrizione, negazione, omologazione, ghettizzazione, a tutto ciò che lede i propri diritti, che ripropone gli stessi, triti e ritriti canoni letterari. In poche parole il progetto, almeno in fase concettuale, nasce “in costruzione” e crescerà sempre “in costruzione”, assorbendo e consolidando, di volta in volta, necessità, urgenze, tematiche e facendosi portavoce di messaggi che possano rientrare nei concetti di necessarietà, esistenza e resistenza.

(Enzo Campi – Reggio Emilia – Settembre 2011)

Anna, Francesca, Luciano

***

Annunci

18 pensieri riguardo “Tutti al Cerizza il mercoledì sera”

  1. In bocca al lupo per la presentazione a tutti i poeti, e a Francesco ovviamente. La mia copia di ‘Esilio di voce’, ordinata direttamente a Mariella di Smasher, dovrebbe giungermi a casa proprio in questi giorni. Speriamo di conoscerci presto in un’altra futura occasione…
    intanto, un saluto affettuoso (da volgere anche a quei bei gattoni!).

    Gabriele Gabbia

  2. Che bella serata!
    p.s.: il paese degli asparagi è forse Mezzago? :-))

    Bellissimo ascoltare le vostre letture (Enzo Campi ha una voce alquanto sensuale) e aver conosciuto Anna…
    e averti stretto la mano :-)

  3. Mi dispiace, cari Natàlia e Marco, ma tutti i diritti relativi alla serata sono stati acquistati da un’importante casa editrice che sta preparando una strenna natalizia in confezione dvd + cd + libro-antologia :)

    Posso solo dire che è stata una bella serata, anche se solo a mattina inoltrata abbiamo potuto lasciare il Cerizza, letteralmente assediato dai fan…

    fm

  4. Bando agli scherzi: è stata davvero una serata molto bella e piacevole, anche per il clima amicale, privo di ogni formalità e ufficialità, che si è creato.

    Colgo l’occasione per ringraziare Anna e Luciano e tutti gli amici che ci hanno onorato della loro presenza.

    fm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.