Penombra della lingua

Nanni Cagnone

Difficili inspiegate,
son imprese
piú grandi di noi
le vite altrui, acqua
se va da quella parte
e non verso le
luminose piantagioni,
né prepara il fango—
taciuta invece,
e in suo tacere sola.

Se fosse acqua, e non
quest’aggrumata argilla
d’istanti ora slegati,
senza comunione.

Continua a leggere Penombra della lingua

Annunci