Quaderni di RebStein (XXXVIII)

Quaderni di RebStein
XXXVIII. Giugno 2012

Claudia Ruggeri

______________________________
Ispirazione viola (1982-1996)
______________________________

 

***

Annunci

22 pensieri riguardo “Quaderni di RebStein (XXXVIII)”

  1. Mi accorgo adesso dei refusi che compaiono nella poesia “lamento della sposa barocca” (octapus)

    essendone io stessa la responsabile,
    la riporto qui nella sua esatta versione :)

    da Inferno Minore

    lamento della sposa barocca (octapus)

    T’avrei lavato i piedi
    oppure mi sarei fatta altissima
    come i soffitti scavalcati di cieli
    come voce in voce si sconquassa
    tornando folle ed organando a schiere
    come si leva assalto e candore demente
    alla colonna che porta la corolla e la maledizione
    di Gabriele, che porta un canto ed un profilo
    che cade, se scattano vele in mille luoghi
    – sentite ruvide come cadono -; anche solo
    un Luglio, un insetto che infesta la sala,
    solo un assetto, un raduno di teste
    e di cosce (la manovra, si sa, della balera),
    e la sorte di sapere che creatura
    va a mollare che nuca che capelli
    va a impigliare, la sorte di ricevere; amore
    ti avrei dato la sorte di sorreggere,
    perché alla scadenza delle venti
    due danze avrei adorato trenta
    tre fuochi, perché esiste una Veste
    di Pace se su questi soffitti si segna
    il decoro invidiato: poi che mossa un’impronta si smodi
    ad otto tentacoli poi che ne escano le torture.

    Grazie e scusaTe.
    francesca

  2. L’ho scelto io, Alessandro, prendendolo a prestito dal titolo che la madre di Claudia ha dato alla rielaborazione dell’immagine di sua figlia.

    Mi sembra molto bello e azzeccato, una vera e propria indicazione di poetica – tra l’altro.

    fm

    1. lo dicevo per due ragioni: la prima perché mi piace. la seconda perché bisognerà stare attenti a non creare confusioni bibliografiche per studi futuri. tutto qui.
      ancora grazie per darle voce e spazio.

      un abbracio

  3. a lecce ho aderito, tempo fa, ad una manifestazione per la ruggeri e la pubblicazione che se ne fece si avvalse di mia copertina, un vero onore.. lì ho conosciuto la madre della poeta e se aveteoccasione di vederla, un saluto da parte mia..

  4. Splendida iniziativa!, ottima l’idea del quaderno, ottimo il titolo.
    So in diretta, dal volto di Francesca che mi parla, quanto senta questa poesia, alla quale ha dato e dà parola e quanto ci metta di sé come artista e persona.
    Grazie! un abbraccio allargato a Francesco, a Canzian, a tutta la Dimora.

  5. Cara Francesca, ti ringrazio della segnalazione. Di facebook non so niente, so solo che anche questo blog, negli ultimi tempi, ha subìto dei tentativi di sabotaggio. Penso che, prima o poi, riusciranno a farlo scomparire – molto probabilmente diamo fastidio a qualcuno…

    fm

  6. Che meraviglia, Francesco!

    Sono sinceramente commossa per tale risultato,
    per la somma degli sguardi annidati al canto di Claudia,
    a questo orizzonte che stacca e riallaccia i suoli dall’etere nella riga della sua Poesia tutta.

    Grazie! francesca

    Trilogia e sospensione blu

    Arroccati sul declivio
    rosseggiano
    i papaveri.
    Quando teneri più d’un soffio
    staccano i loro colori
    lente chiamano le note
    una potenza.

    Accampato nel buio
    come un albero muto
    rigira il suo sguardo l’animale.
    Quando distratto più d’un Dio
    vaga stranito
    antichi come sassi
    escono i poeti dalle tane
    dove più s’arrabbia l’onda.

    E lo stampo di luna si logora in alto.

    Abbaia la natura
    poi tace
    poeta nell’infermità
    del tempo semina
    (suo respiro)

    In quell’ultimo istante d’attesa.

    Claudia Ruggeri

  7. ringrazio rebstein per avermi fatto conoscere claudia ruggeri…riconosco nelle sue parole un’autentica, scatenata, vertiginosa forza espressiva…forse originata nella forza di una terra intensa, a cui sono molto legato, come il salento…mi è sapiciuto leggere della sua biografia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.