La direzione del tramonto

Carlo Strano, 2012

 

Flavio Ferraro
La direzione del tramonto
Salerno, Oèdipus Edizioni, 2013

 

Testi

 

Per costringere il vero
quando le cose appaiono
lontane, e silenziosi araldi
vanno in cerca di parole
e non le trovano, perché
perduto è il regno: mi siederò
qui, e ascolterò i tuoi passi.

Tu vai dove la luce è ferma,
dove le mani fanno penombra
e ogni sentiero è doppio.
Sai che non ti seguirò.

Sarà il bastone
a insegnarmi il deserto.

 

*

 

Fa che io ti segua
fino all’orlo, che regga
insieme a te questo mistero
che incolumi ci lascia,
per quanto vaste le derive,
e ingannevoli le sponde
che sanno lo sterminio.

Ti aspetterò lì, in quel punto
che la scure ha già reciso –
l’inconfondibile del giorno.

 
*
 

Non perché tu intenda
il divenire, questa lingua
del disastro: ma fuggevole
sei, affinché sia detta
l’ultima parola,
viatico alla notte.

Se questo cielo
torna sempre
a quel punto –
si, passammo invano.

 

*

 

Muovono all’incontro
le parole, colori del vanire
se risplendono, o abissi
rampicanti lungo i muri
quando il guardiano
ignora la stagione.

Siamo lontani da qui, persi
nel notturno dei giorni
e come argine nessuna
ricordanza – e altrove
il prodigio che sognavi,
quell’urna che dicevano,
traboccante brezza.

 
*
 

Profusione dei mondi,
primordi che la lingua
non declama: è questo
il profondo, il signore
del disamare. Ma vivere
accanto alle vestigia,
fermarsi a un passo
dall’arco più istoriato
quasi un tarlo negli annali
delle piogge, non è quiete:
è la stanchezza dei mari
quando vanno controvento.

 
*
 

Questo, vedi, è molto spazio.
È molta solitudine di felci,
e cresce sempre. Cose ferme
nel chiarore, lontane
da vertigine – altre, più segrete,
innanzi allo stormire delle notti.

Insaziata origine dei mondi,
e tutto sparsamente che si tiene,
e quante soglie ancora
e inizio quanto basta.

Terra, luce viene,
dappertutto.

 

__________________________
Nota biobibliografica

Flavio Ferraro è nato a Roma nel 1984.
Tra le sue opere: Sulla soglia oscura, 2010 (La Camera Verde); Da un estremo margine, 2012 (La Camera Verde); La direzione del tramonto, 2013 (Oèdipus).
A breve uscirà la sua traduzione delle Odi di Keats.
__________________________

 

***

Annunci

3 pensieri riguardo “La direzione del tramonto”

  1. meravigliose. il fascino di una parola densa e spiazzante. perle rare in questi tempi di magra. davvero bellissime. mi procureró il libro. voglio leggerne di più. ancora complimenti

  2. [Questo commento è stato eliminato su esplicita richiesta dell’autore.]

    Chiediamo scusa ai lettori del blog, nella consapevolezza che un fatto del genere non si verificherà mai più, quali che siano le motivazioni addotte dal richiedente.

    Reb Stein

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.