Lacrime

Nicola Samorì

Antonio Scavone

Lacrime

     È da un po’ di tempo ormai che piango per un nonnulla. Ci saranno sicuramente delle ragioni profonde per questa mia eccessiva emotività ma a me sembrano tutte fittizie e occasionali. Mi ritrovo in una condizione di vita che si può definire modesta o mediocre: ho un lavoro che non mi gratifica, una moglie e dei figli che non rappresentano quello che mi sarei aspettato da una famiglia in termini di comprensione, di affetto, di amore. Continua a leggere Lacrime

Annunci