3 pensieri riguardo “Memoria”

  1. che strana coincidenza quell’elemento rosso che sembra distinguere l’innocenza e l’infanzia in uno scenario di autentico orrore. un pugno nello stomaco l’accostamento di queste memorie, perché ci fanno vedere la parte più tenera e indifesa della vita in mano alla morte e peggio all’indifferenza. la storia è stanca di ripetersi, la natura e il tempo stanno scadendo.

  2. Il nostro istituto Comprensivo , a Verbania, ha allestito alla Casa della resistenza un recital il Giorno della memoria con questo titolo :
    “Il naufragio della civiltà europea ieri e oggi: sulle spiagge della storia 1945-2016 ” : la Locandina aveva due immagini di cronaca: una era quella del bimbo che esce con le mani in alto dal ghetto di Varsavia; l’altra quella del piccolo Ailan.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.