Le ultime parole fumose

Please don’t disturb,
we are working to
A TRUE REFOUNDATION OF THE POETIC WORD.

(Ipsi dixerunt.
Ma la poesia non ne sapeva niente,
avevano dimenticato di avvertirla.)


Intanto il bel Danubio blu
mormorava calmo e placido
sotto le arcate del Ponte Carlo IV a Praga…

(… Scusate, forse mi sbaglio,
magari era l’Aniene, o l’Ofanto,
adesso non ricordo tanto bene,
e non ho nemmeno un manuale di filosofia a portata di mano…)

9 pensieri riguardo “Le ultime parole fumose”

  1. Pensa: c’è chi è riuscito a portare il Volga a Vermicino e il Reno (no Teddy) a Fiumicino. (Pellegrino Ramingo sta tentando di spostare il Rio delle Amazzoni a PollenaTrocchia – o a Marcallo con Casone, adesso non ricordo bene, e non ho nemmeno un manuale di pittura Zen a portata di nano…)

    g.

    1. comunque se avanza qualche fiume serio, avvisatemi. Di una riva dove sedersi ad aspettare si ha sempre bisogno…Io, intanto, ho scelto il mare ad altri ed eventuali luoghi d’acqua…e non ho nemmeno chiesto aiuto ad un manovale di yoga …

  2. E’ stato visto su di una chiatta al seguito di Re Giorgio I, sul Tamigi
    mentre i musicisti eseguivano Musica sull’acqua di Haendel.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.