L’assiette / Il piatto

“L’assiette est pleine,
pleine de ton écho, de ta légende
et de mon récit parmi les ombres.”

Yves Bergeret

Il piatto

Il testo originale, L’assiette,
si legge su Carnet de la langue-espace.
Versione di Francesco Marotta

1
Un vulcano mi separa da te, straniero.

Una valle profonda come il mare
mi separa da te, straniero.

Io ti parlo, ti saluto,
il mio saluto è il piatto che ti offro
pieno.

                2
                Tu me lo ricambi,
                non pesa niente,
                non più del cratere tra le sue fumarole.
                E’ colmo,
                colmo della tua eco, della tua leggenda
                e del mio racconto tra le ombre.

3
La luce che brilla sotto le fumarole
non è il sole dell’alba,
è la lava in fiamme nel cuore del cratere.
Sta fondendo:
sono i millenni che vagano
brancolando nel corpo putrido delle nostre memorie.

Ma noi sappiamo come scambiarci il piatto, straniero,
la nostra ceramica raffreddata, pacifica,
straordinario segno circolare come il pianeta
della parola.

                4
                Capita che la parola sia lo specchio rotondo
                e nessuno sa chi vi è riflesso.
                Grazie, immenso vulcano,
                che mi ricordi che io sono straniero a me stesso
                e che tu, straniero dai passi inadeguati,
                dormi sul pendio.

5
Abbiamo messo l’immagine sul piatto,
sul piatto o sul cratere.
L’immagine oscilla sul bordo,
si dibatte con impeto,
non riesce a entrare nella frase,
la frase traboccante di aria dell’alba
tra te, straniero, e me, straniero.

                6
                Il volcano è il profilo altro
                tra il tuo e il mio.
                Sfuggente e indifferente e rozzo
                e le parole che non gli fanno alcun effetto
                sono solo giovani ginestre sui pendii:
                collane appese al collo di chi?
Annunci

1 commento su “L’assiette / Il piatto”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.