8 pensieri riguardo “Grave turbamento”

  1. Aldilà di facilissime estremizzazioni, non credo che la nuova legittima difesa – come l’ho letta- sia un atto eccessivo. Doveroso è che chi entri in casa mia armato e con cattive intenzioni, in situazione di mio grave stress, e venga ucciso in una colluttazione, non mi costringa a difendermi in dodici anni di corsi e ricorsi e sti-corsi e non mi costringa a risarcire la famiglia. Per il resto, giuridicamente, quasi niente cambia dalla disciplina antecedente…

    1. Mi permetto di dissentire. Il principio che “La difesa è sempre legittima” voluto da Salvini è estremamente pericoloso perché esclude l’eccesso colposo di legittima difesa e dà al solo giudice il potere molto discrezionale di decidere se vi sia stato o meno un eccesso di difesa. Per il resto è vero che poco è cambiato, ma questo dimostra che la legge per la legittima difesa esisteva già e che al solito Salvini fa solo propaganda, nel frattempo combinando guai.

  2. Non credo. Innanzitutto è stata introdotta l’opportunità di velocizzare i procedimenti a causa dei “legittimi difensori” (subisci un crimine, ti difendi, e trascorri quindici anni con la tagliola della magistratura al collo – magistratura, si sa, rapidissima), con l’estensione del gratuito patrocinio; e, secondariamente, si è tolta l’opportunità di chiedere risarcimenti assurdi a famiglie di criminali. L'”eccesso colposo (?) di legittima difesa” (art. 55 CP) è da sempre un monstrum iuris, da abrogare (secondo la Cassazione stessa). I PM, con la nuova normazione, dovranno valutare l’eccesso “volontario” di legittima difesa, archiviare o rimandare a giudizio.

    Non bisogna confondere, infatti, i dettati della nuova legge con la propaganda salviniana. La legge è buona e, in effetti, in certi casi è l’eccessiva semplificazione di Salvini (molto accorta politicamente) a fare apparire una legge meno buona di come sia in realtà.

    L’unico rischio di questa riforma è – come sosteneva (molti) anni fa il mio docente di filosofia del diritto in aula- è che, sapendo di essere facilmente vittima di una difesa legittima totale, il ladro spari per primo.

  3. Non è qui il luogo per una discussione che forse esula il contesto di un litblog e sostanzialmente sono d’accordo con lei, Ivan, su quasi tutto eccetto il grave perturbamento emotivo come motivo di esclusione di punibilità per delitto colposo o eccesso volontario di legittima difesa come lei lo definisce. Continuo a ritenerlo pericoloso per il suo uso discrezionale sia da parte della vittima dell’aggressione sia degli attori, giudice compreso, delle diverse fasi processuali. Tale uso discrezionale lo ritengo pericoloso proprio in virtù del momento storico che stiamo vivendo in cui il clima di odio, xenofobia, razzismo (alimentato dal caro Salvini e dall’uso propagandistico di tale modifica di legge) può portare a gravi distorsioni emotive e cognitive che possono incidere negativamente sul proprio operato. Le parlo, comunque, da non esperta del campo, dunque le riferisco solo opinioni personali..
    Ma le confesso una cosa: mi riempie di tristezza e rabbia leggere sui giornali che Casarini ha dovuto ieri sottoporsi a sette ore di interrogatorio (e poi a un futuro processo) per dimostrare che salvare dal mare centinaia di vite umane in pericolo è un dovere mentre in altri casi togliere la vita a un presunto ladro è un diritto. Lo so, le situazioni non sono nella maniera più assoluta equiparabili ma ciò non mi impedisce di pensare che la vita a volte è proprio assurda e cattiva
    Perdonatemi questa “invasione di campo”.

  4. “…mi riempie di tristezza e rabbia leggere sui giornali che Casarini ha dovuto ieri sottoporsi a sette ore di interrogatorio (e poi a un futuro processo) per dimostrare che salvare dal mare centinaia di vite umane in pericolo è un dovere mentre in altri casi togliere la vita a un presunto ladro è un diritto.”

    Ti ringrazio.

    fm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.