L’opera-mondo di Yves Bergeret

“E’ un’opera che non ha eguali nel panorama della letteratura europea, non solo odierna, che abbatte generi e strutture retorico-stilistiche codificate, che mette in discussione, e supera, finanche le coordinate rassicuranti e razionalizzanti della stessa lingua in cui è scritta, proponendo un “corpo-segnico-vivente” che è, contemporaneamente, poesia, arte, creazione, prosa, racconto, pensiero, antropologia poetica, riflessione etnologica, senza mai risolversi in nessuna di queste categorie.” (fm)

Il libro può essere ordinato direttamente sul sito di Algra Editore.

Annunci

8 pensieri riguardo “L’opera-mondo di Yves Bergeret”

  1. Regalarsi questo libro, darne notizia e farlo circolare, è un atto concreto di “resistenza” contro la barbarie fascista e razzista che sta sommergendo il vecchio continente; è un omaggio a una comunità, quella dei “posatori di segni”, assediata dall’integralismo e dal fanatismo religioso; è un riconoscimento all’impegno e al coraggio di un piccolo editore che si è accollato l’onere di una pubblicazione che nessuno avrebbe mai realizzato.

    fm

  2. io nel 2011nel mio piccolo pubblicai per la seneca edizioni ROM ma era un editore a pagamento neppure credo lo lesse. risulta esaurito circa 2000 copie… una manciata per me me ne rimangono tre ma ne sono fiero oggi più che mai. In quarta di copertina scrivevo: ROM è il viaggio che Verena affronta ad Harlem; i protagonisti sono gli spettatori e i tarocchi regolano il mazzo, stato, fatto… Anche se la dedica si alimenta nella stessa che Virginia sappia che questo splendido popolo ROM definito “zingari” da chi li ha visti “gitani”, portano la grande opera di sottrarre senza ridare e quindi ci preparano all’abbandono, al distacco, grazie pure a loro che hanno già pagato.
    ________________________________________________
    p.s. se a qualcuno interessa lo trascrivo su questo sito per intero (è un libro di versi).
    giorgio stella

  3. Questa è censura mettiamo avessi scritto qualche verso come commento? nn me ne scuso come l’altro sottoposto da ‘voi’ ovvio l’oggetto è comune ma nn mi sento di scusarmi con tutto il rispetto prima di essere cancellato, e nn casca il mondo, nn commento più anzi qui si parla di pensieri e io già detto in precedenza nn so con chi parlo. nn casca il mondo pure senza il mio ‘pensiero’. questo detto da chi mi informa che il sito è supportato da pubblicità…. fortunato proseguimento. ps a me nn arriva via mail me lo vado a cercare e chissa perchè? in fede Giorgio Stella

  4. Gentile Giorgio Stella, sono Antonio Devicienti e sono uno dei redattori della “Dimora del Tempo sospeso”; “fmrebstein” sta per Francesco Marotta / Rebstein, l’ideatore e il fondatore di questo spazio e, tra le molte cose delle quali gli sono debitore, devo proprio a lui la generosità e l’amicizia grazie alle quali sono stato invitato a collaborare alla “Dimora del Tempo sospeso” – spero che, ora, sia per lei che per altri risulti finalmente chiaro chi siano gli interlocutori con cui si viene in contatto quando si scrivono i commenti e i responsabili di tutto ciò che qui viene proposto.
    Anch’io mi permetto di ricordare A TUTTI che qui non si esercita la censura, ma anche che più volte gli ospiti sono stati invitati a NON USARE LO SPAZIO DEI COMMENTI PER PROPORRE PROPRI TESTI, TITOLI O SIMILI. Apprezzeremmo molto (come spesso abbiamo apprezzato) commenti articolati e circostanziati, magari redatti (chiediamo troppo?) senza usare abbreviazioni e, particolare ultimo, ma non per questo irrilevante, in un italiano chiaro e corretto – talvolta è francamente difficile comprendere il pensiero di chi commenta.

  5. nn è gradita una risposta a questa mail rimuovila tu sai alla benn. ma nn ti vergogni tu o chi x te. x conto di terzi rispondi in prima persona sputtanando un’altro.
    Tu sai. trent’anni di poesia alle spalle mie mi correggono in un uso frutto va bene così il lessico?
    addio a tutti alla hart crane se sai chi è.
    g.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.