Scritto 10

Eduardo Chillida: Gravitación. Elogio del agua, 1987.

Scrivere: tracciare filari di una vigna; piantumarla.
Affidare all’andirivieni dello scrivere il ritmo dei pieni e dei vuoti, del detto e del taciuto.

Fotografie di Mario Giacomelli (l’arata campagna marchigiana).

Una cadenza come di opifici (fotografie di Gabriele Basilico) fervidi in giorni e giorni pur faticosi o ingiusti.

Scrivere: Wanderung durch die Landschaften des Alltags; Kadenz des Gehens.
E allontanarsi (finalmente!) da sé stessi: dimenticarsi.

3 pensieri riguardo “Scritto 10”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.