Tiwa tiégu ling

Yves Bergeret

Sei quadrittici:
“Attraverso Vene e Radici dell’Albero
Scorre il Sangue”,
a Koyo

6 quadriptyques “Par Veines et Racines de l’Arbre
Coule le Sang”, à Koyo
.
Tratto da Carnet de la langue-espace.
Traduzione di Francesco Marotta

 

Insieme di sei quadrittici sul tema tiwa tiégu ling (“attraverso le vene e le radici dell’albero scorre il sangue”), tema proposto dai “posatori di segni”, creato con inchiostro di china e aculeo di porcospino da Yves Bergeret e i sei “posatori di segni” del villaggio, proprio a Koyo, sulla grande lastra dei sacrifici di Bonodama (cfr. qui, cap. VII, 6), il 3 agosto 2008.
Le “letture” dei disegni a inchiostro sono state trasmesse al poeta lo stesso giorno da ognuno dei “posatori di segni”, in successione; sono qui trascritte integralmente.

Pubblicazione odierna in commemorazione della Casa dei Pittori di Koyo, dai muri di mattoni di terra secca e dal tetto-terrazza di terra e ramaglie, ricoperta di meravigliose pitture murali all’interno, interamente distrutta, insieme ad altre case di terra del villaggio, dagli uragani e dalle piogge eccezionalmente violente dell’hivernage (“la stagione delle piogge”) di questa estate 2020.

 

*

 

1 quadrittico con Hama Alabouri Guindo

pannello di sinistra: “tutti noi, pittori e poeta, che proprio in questo momento iniziamo a lavorare al riparo della tettoia rocciosa a Bonodama”, la grande lastra dei sacrifici vicina al villaggio di Koyo;
1° e 2° pannello di destra: le radici-vene dell’albero, con dei piccoli uccelli che le beccano.

 

Aurait touché terre
l’enfant de toutes les femmes
conçu dans une grotte salée
scintillant au bout du monde.

Avrebbe toccato terra
il figlio di tutte le donne
concepito in una grotta salina
che brilla in capo al mondo.

 

*

 

1 quadrittico con Alguima Guindo

1° pannello di sinistra: tre alberi le cui radici hanno tanta energia da germogliare nelle pietre;
2° pannello di sinistra: calabasse e grandi recipienti diversi, messi insieme come regalo su un giérin (luogo della parola danzata-cantata) per un matrimonio;
pannello di destra: L’ “oro” (wurou, cioè il reale nel suo statuto di parola più completa e feconda) ha partorito sul giérin (luogo della parola cantata-danzata).

 

Auraient traversé la nuit
la colère du fruit
et la pitié de la feuille
unies dans la rage de vivre.

Avrebbero attraversato la notte
la collera del frutto
e la pietà della foglia
unite nella passione di vivere.

 

*

 

1 quadrittico con Hamidou Guindo

pannello di sinistra: un albero spunta nella montagna e la fa crescere al pari di una nuvola;
1° pannello di destra: le radici-vene della terra;
2° pannello di destra: un antenato, Hama Kunsi, scava il suolo e trova le radici per i medicamenti; Hama Kunsi, che era della stirpe dei Nassi ed è stato il prestigioso capo del villaggio di Koyo prima degli ultimi tre, conosceva “tutti” i medicamenti (tutte le materie legnose, tra cui, in modo particolare, le radici, che, una volta macinate, hanno dei poteri rituali e terapeutici); egli ha trasmesso le sue conoscenze, che oggi sono quelle dei pittori di Koyo.

 

Aurait écarté la roche
la parole tranchante
si vive que l’eau en bégaye encore,
si claire que le vent en rit encore.

Avrebbe spazzato via la roccia
la parola tagliente
così viva che l’acqua ancora balbetta,
così chiara che il vento ancora ne ride.

 

*

 

1 quadrittico con Dembo Guindo

1° pannello di sinistra: alberi in gran numero;
2° pannello di sinistra: radici con, a sinistra, la luna che, spingendo l’albero, cerca di prevalere;
pannello di destra: la montagna di Koyo che ride vedendoci, noi pittori e il poeta.

 

Auraient sursauté le torse et la taille
car les pieds ne reposent jamais
qui font gémir de joie
les ancêtres couchés
sous le sable.

Avrebbero sussultato il petto e la vita
poiché mai riposano i piedi
che fanno gemere di gioia
gli antenati addormentati
sotto la sabbia.

 

*

 

1 quadrittico con Belco Guindo

pannello di sinistra: il cielo e il suo albero si passano energia l’un l’altro;
1° pannello di destra: baïlo bira nisi (il lavoro fruttuoso della comunità e/o del nostro gruppo, pittori e poeta);
2° pannello di destra: il nostro gruppo che sta per iniziare a lavorare al riparo della tettoia sotto la roccia di Bonodama, e a mettere la parola intensamente in opera.

 

Aurait ruisselé la sève
jusqu’à l’envers du jour
si la parole allongeait ses mains
dans la profondeur rauque
au delà du sens.

Gocciolerebbe la linfa
fino al rovescio del giorno
se la parola allungasse le sue mani
nell’aspra profondità
al di là del senso.

 

*

 

1 quadrittico con Yacouba Tamboura

pannello di sinistra: la falesia di Bonsiri, con in basso le impronte di due piedi di un imponente antenato che Yves ci ha mostrato ieri su una grande roccia liscia del bacino d’acqua (taga iwa, la vasca dell’amicizia) alla base della falesia e, in alto, un antenato;
1° e 2° pannello di destra: nei campi nascono le piante, gli uccelli, gli alberi e gli uomini.

 

Aurait déposé
sur la pointe de la langue
la dernière graine
qui ferait repartir la vie dans l’autre sens,
si atteindre le terme
était possible.

Avrebbe deposto
sulla punta della lingua
l’ultimo seme
che farebbe ripartire la vita nell’altro senso,
se arrivare al compimento
fosse possibile.

 

__________________________
Nota

Per saperne di più sull’universo fisico e spirituale dei Dogon Toro Nomu di Koyo (in particolare sui qui citati giérin, wurou, taga, baïlo, bira, hivernage, medicamenti), cfr. qui, soprattutto i cap. XIII e XIV.

1 commento su “Tiwa tiégu ling”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.