Tra pupilla e lingua

(Il verbo dei silenzi)

…………………………..(da qui)

Schegge di vita
nei libri bruciati.

 

Spargo semi di cenere al suolo
per avere occhi che sentono.

Labbra che vedono.

 

A ombre appena calate

ritirerò le mani dal fuoco.

1 commento su “Tra pupilla e lingua”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.