La cultura paga

Per arrivare in alto bisogna darsi da fare per davvero, non basta prendere a calci in culo i comunisti ma sapere che alla resa dei conti sono sempre e solo i libri che ti danno la forza necessaria a realizzarti. Pensa te, io ho letto l’ultimo libro tre anni fa, Un posto nel mondo di Fabio Volo per la precisione, e oggi ho finalmente coronato il mio sogno, sono diventata “Sottosegretaria alla Cultura” (tutto evidenziato, mi raccomando). Ma questo per me non è che l’inizio, solo i mediocri si pongono dei limiti. Infatti, mi sono messa subito al lavoro: ho appena posto sul comodino Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire

3 pensieri riguardo “La cultura paga”

  1. Un governo di impresentabili, mentre, osannanti, milioni di Italiani aspettano che il suo capo, l’uomo della provvidenza, faccia camminare i paralitici e vedere i ciechi (anzi, più di un evangelista ne testimonia già i miracoli…) E intanto il fascismo continua a fare proseliti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.