2 pensieri riguardo “Quaderni di RebStein (LXXXII)”

  1. Saluto con gratitudine e piacere questi nuovi inediti che Marina Pizzi affida alla Dimora del Tempo sospeso; ammiro l’intatta inventività linguistica e ritmica, le illuminanti, talvolta lancinanti effrazioni del senso, quest’avventura del dire e del vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.