Peripezia

Giorgio Stella

Peripezia, cosa troppo
assurda per i mortali –
il vuoto opprime la lunghezza
del buio, fiore che sboccia
per seminare terre –
il mio testamento esplode
nel silenzio, solamente sulla propria
lapide lo si potrebbe scrivere
prima di morire

‘la paura dell’orrore
lo colse nel suicidio delle ore’

banale se non conoscono te –
chi ha spento la luce?
chi ha verniciato la stanza
che non ha pareti?
oh madre mia!
come foto
mettici quella d’identità…
riesumatemi,
mi riconoscerete

DOPO LE COSE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.