Nella mia piccola eternità, di Marco Ribani


di Anna Maria Farabbi

Guarda con quanta grazia la notte s’è formata.
Fuori l’eco non parla con nessuno
nessuno nessuno nessuno.

Le radici ora circolano dove non sono mai stato
nella bocca nera della terra.

Il cuore del legno viene da lontano.

Leggi tutto l’articolo su Carte Sensibili


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.