Breve saggio “a due ante”

(Desidero che questo scritto sia come le due ante di un dittico da aprire per cominciare la lettura e da richiudere a lettura ultimata: le due parti si richiamano tra di loro). PRIMA ANTA: ARCHITETTURE INDUSTRIALI DI BERND E HILLA BECHER Fotografano stabilimenti minerari, gasometri, serbatoi dell’acqua, ponti per il manovramento dei treni, altiforni.

Un anno per Villa – Parabol(ich)e dell’ultimo giorno

«La grande domanda è quella che vuole conoscere come avviene il trapasso, nel caos dei dati giunti fino a noi, come una risacca, in un amalgama fonetico baluginante ma senza luce ferma e fisso riverbero, il trapasso, in diagonale, da mito a concezione cosmologica, da mito a teologia, da mito a leggenda, e da storia … Continua a leggere Un anno per Villa – Parabol(ich)e dell’ultimo giorno

Parabol(ich)e dell’ultimo giorno (II)

Nel 2013 ricorre il primo decennale dalla scomparsa di Emilio Villa (1914 –2003). Il collettivo di “Letteratura Necessaria” intende ricordare le opere di Emilio Villa attraverso una serie di iniziative che prenderanno vita e forma nei reading realizzati dal vivo e nella divulgazione (o nella riproposizione), in rete, di scritti e contributi critici e storiografici. … Continua a leggere Parabol(ich)e dell’ultimo giorno (II)

L’imperfezione dei cardini – di Antonio Bassano

Narrazioni imperfette La poesia di Antonio Bassano procede per accumulazione e sedimentazione di parole: l’autore, come già dimostrato nelle prove precedenti, sporadiche ma significative per presenza e riscontro critico sui maggiori blog, dispone del proprio linguaggio come se il tempo fermasse l’attimo del racconto (i capitoli che compongono L’imperfezione dei cardini sono vere e proprie … Continua a leggere L’imperfezione dei cardini – di Antonio Bassano

Ospiti (e-l)

Margherita Ealla (1) (2) (3) Daniela Edburg Ólafur Elíasson Matt Elliott Paul Éluard Antoine Emaz Empedocle Marco Ercolani (1) (2) (3) (4) (5) (6) (7) (8) (9) (10) (11) (12) (13) (14) (15) (16) (17) (18) (19) (20) (21) (22) (23) (24) (25) (26) (27) (28) (29) (30) (31) (32) (33) (34) (35) (36) (37) … Continua a leggere Ospiti (e-l)

Rifrazioni del sublime

Giuseppe Panella [Retroguardia] “Il Sublime è la linea d’ombra della teoria estetica – come quella che attende ciascun marinaio all’Equatore, essa attende pazientemente che le teorie del Bello incappino in qualche punto debole, in una falla, in una dimentica beanza di sé.”   Rifrazioni del sublime. Dall’orrore al grottesco. «Sublime. Termine designante un tipo di … Continua a leggere Rifrazioni del sublime

Ospiti (c-d)

Daniela Cabrini Laura Caccia Renato Caccioppoli Arsène Caens (1) (2) (3) Angelo Cagnone (1) (2) Nanni Cagnone (1) (2) (3) (4) (5) (6) (7) (8) (9) (10) (11) (12) (13) (14) (15) (16 (17) (18) (19) (20) (21) (22) (23) (24) Roger Caillois (1) (2) (3) (4) (5) Gaetano Calabrese Maria Grazia Calandrone (1) (2) (3) Benny Calasanzio Romolo Calciati Giusy … Continua a leggere Ospiti (c-d)

Ossa e Carne – Dome BULFARO

Forme del desiderio e della voce Quello di Dome Bulfaro è un percorso di ricerca e di scrittura molto suggestivo, che trova nella sperimentazione formale (non solo poetica) il terreno più fertile per le sue intuizioni: una traccia fatta di sbocchi, di sussulti improvvisi, osservata da uno sguardo sempre in movimento che rovescia in visione … Continua a leggere Ossa e Carne – Dome BULFARO