Archivi categoria: inediti

Racconto d’inverno

Una rosa, in pieno inverno,
è un caso, una distrazione del nulla.

Continua a leggere Racconto d’inverno

Annunci

Andando per attimi

Rosario Bocchino

Appena fuori dalle vie usate
la strada ricorda un groviglio di passi lenti,
se fossero direzioni
ci si potrebbe dedicare un po’ di cammino.

Magari scambiando impronte
e non mattine scarti di qualche carreggiata,
ma il tempo è un vestito
che si arrocca nella poca grazia delle biciclette
mentre vanno.

A pochi passi da un caffè incerto
quando salutarsi
è aggiustare il cielo con un po’ di pioggia,
facendo finta di non rubare.

E finché tutto il peso
sceglie esattamente il vento di una curva,
andando per attimi da lasciare in mancia.

Più in là un ultimo nome esposto
battezza panchina ogni foglia,
ogni resa d’aria: esule ad imbrattare pose.
Come il sogno
di chi spesso si scorge nato.

(Tratto da: Il dentro che bussa
di prossima pubblicazione in
“Quaderni di RebStein”, LXIX, dicembre 2017)

Ci sono andato più vicino

Dinamo Seligneri

Ci sono andato più vicino
(John Fante Festival edizione 2017, Torricella Peligna, Ch)

E così nemmeno quest’anno sono andato al John Fante festival!
Ogni anno è la stessa storia.. dico a tutti che ci vado, ci vado sicuro, cascasse il mondo ci vado… invece poi non ci vado.

Continua a leggere Ci sono andato più vicino

Creazione continua, III

Giuseppe Feola

Sole
ἐκπύρωσις

La bianca
luce da cui si schiude il vento, all’alba,
la pietra da cui erompe
verde fiamma d’erba nella notturna
vertigine del tempo, il riluttare
insonne
di ogni sentimento, nello scorcio
tagliente
di vita che rimane

– che sarà mai domani tutto questo,

di fronte
all’esistenza del tuo occhio immane,
immagine visibile del Tutto

da cui creati siamo,
dal cuï sguardo il
povero nostro incerto
incedere nell’ombra, tardi o presto

sarà infine distrutto?

Tratto da: CREAZIONE CONTINUA, III