Archivi categoria: paolo fichera

Per il decennale di RebStein, 8

Paolo Fichera

Vivant
di August Picard
(traduzione di Paolo Fichera)

*

Comme souffles blancs trempés des ténèbres
apparaissent les amants, schismes enterrés,
vampires insouciants des chaque lumière
remontent à la surface, pour petites gorgées d’air,
à mourir intacts dans leur propre sang

come respiri bianchi imbevuti di buio
appaiono gli amanti, scismi sepolti,
vampiri incuranti d’ogni luce
emergono, per un sorso d’aria,
a morire interi nel loro sangue

Continua a leggere Per il decennale di RebStein, 8

Annunci

Volti dell’acqua (il libro)

copertina_resuli_isbn

Anila Resuli

Una donna di 30 anni affronta a ritroso con il supporto di una memoria, sempre fallace, e di una lingua, non di origine, il viaggio compiuto 14 anni prima dall’Albania all’Italia. Un poeta dedito alla poesia corporale spezza un percorso che pareva immutabile e depone una spina in terra per poterla calpestare e sentire dolore, accettando di dire quel dolore. Un nuovo tema (il viaggio senza il corpo), una nuova lingua ancora (non più il verso libero e fecondo, ma l’endecasillabo ferreo e fecondo), un’opera organica (non più poesie sparse)… Perché? Immettere Volti dell’acqua nell’alveo della poesia della migrazione è quanto di più semplicistico ci possa essere. Del resto gli elementi ci sono tutti: un viaggio della speranza, un’autrice albanese che scrive in italiano, una nuova lingua per costruire così una nuova terra. Queste considerazioni aprioristiche, queste domande legittime perdono importanza leggendo i primi versi della prima poesia. Continua a leggere Volti dell’acqua (il libro)

Nel respiro – di Paolo FICHERA

[Nel respiro è uno dei tre poemetti, insieme a Nel sangue e Nel battito, che danno corpo all’ultimo lavoro di Paolo Fichera: esemplare chiusura di un cammino circolare (cfr. qui e qui) iniziato tra le pagine di quell’autentico gioiello che è Lo Speziale.

Su Oboe Sommerso di Roberto Ceccarini è possibile ascoltare, oltre a quelli che qui si presentano, altri versi tratti da questa sezione dell’opera nella lettura di Simone Giorgino: qui e qui per la precisione.]

Continua a leggere Nel respiro – di Paolo FICHERA

Il dolore rivelato del seme – Paolo FICHERA

i.jpg
(Helmut Middendorf, Menge + Roter Kopf, 1991)

Da Lo speziale (LietoColle)

Da lì è nato e
doveva morire il dovere
del figlio al figlio del padre,

le ossa predisposte al massacro
le sue al dovere di una variazione
e scarto nel seme tra natiche – Continua a leggere Il dolore rivelato del seme – Paolo FICHERA

Risonanze II – Paolo FICHERA

luce.jpg

Su Innesti di Paolo Fichera, Genova, Cantarena, 2007

Dalla cenere di un risorto miraggio

“la struttura è finitudine
vento specie di un luogo”

La parola non è che passaggio di senso. Di voce in voce. Crescita, per sottrazione di spazi al vuoto, da un’unica radice. Il respiro che riconduce alla parola tutto ciò che tace, non è che rivelazione. Orizzonte, soglia. Continua a leggere Risonanze II – Paolo FICHERA

Trapassi – di Paolo FICHERA

dimore3.jpg

I testi di Paolo Fichera sono tratti dal suo blog http://www.cattedrale.wordpress.com

All’autore, un grande e commosso grazie.

*

Trapasso #1

Il frammento disteso dei giorni

per Hairesis di Francesco Marotta
prima della lettura ora nel trapasso Continua a leggere Trapassi – di Paolo FICHERA