Archivi tag: alessandra palmigiano

Poco di meglio da fare – di Alessandra Palmigiano

Da: Poco di meglio da fare, 2009, inedito.

1. onda stazionaria (epilogo)

al di là del silenzio di anni le spalle
voltate gli sguardi interrotti; spenti
e dispersi i richiami ad infrasuoni
scavalcando montagne a perdersi altrove;
ribadita la separatezza, ed usata la vita
a mascella d’asino per dire ciò
che andava detto
— senza ovviamente perdere di vista
l’iceberg che ci avrebbe
aperto la chiglia;
dopo indefessi esercizi di senso privato
e pubblico possesso di sé:
in tutto questo tempo mai alcun dubbio
che tu mi abbia meno che capito.

Continua a leggere Poco di meglio da fare – di Alessandra Palmigiano

La seconda natura – Alessandra PALMIGIANO

[Da: Alessandra Palmigiano, La Seconda Natura, traduzione di Nick Manho, Faloppio (CO), Lietocolle Libri, 2008. Opera vincitrice del premio “Lietocolle – Opera Prima”, 2006.]

Sniper:
Una vita nel massimo riparo
e nel costante pensiero della guerra
viene la morte a guardia della vita:
presidia le derive dei fotoni, i bagliori
della retina, della falce delle unghie:
For us there was no land beyond the Volga:
ed è l’istinto migliore a distogliere
da ciò che va crucialmente protetto
ad abbassare lo sguardo, e accettare
la discesa laddove la memoria
è il veleno del radon che si accumula
nelle cantine di un microcosmo
agito da forze secondarie
e di non immediata intuizione.

Continua a leggere La seconda natura – Alessandra PALMIGIANO