Archivi tag: babele il riso il sì

Derrida e Joyce

Giuseppe Zuccarino

Babele, il riso, il sì.
Derrida e Joyce

     In apparenza, Derrida non si è occupato molto dell’opera di James Joyce, dedicando ad essa solo uno dei suoi libri. Tuttavia, a un esame più ravvicinato, diventa possibile scorgere il ruolo esemplare che il filosofo assegna allo scrittore irlandese. Ciò, anzi, si manifesta fin dall’inizio, ossia in un testo datato 1961. Alludiamo al lungo saggio introduttivo che precede la traduzione, ad opera dello stesso Derrida, di uno scritto di Husserl sull’origine della geometria(1). A prima vista parrebbe difficile trovare un nesso tra il pensiero del filosofo tedesco e l’opera joyciana, ma ciò dipende dal fatto che si pensa subito a una possibile analogia e non all’ipotesi di un rapporto oppositivo. È appunto di questo tipo, secondo Derrida, il legame che è possibile stabilire non tanto fra il corpus testuale dell’uno e dell’altro, quanto piuttosto fra i due rispettivi atteggiamenti. Continua a leggere Derrida e Joyce