Archivi tag: giò ferri

Omaggio ad Angelo Ferrante (I)

Angelo Ferrante

Tra qualche giorno cadrà il primo anniversario della scomparsa di Angelo Ferrante. Ho pensato di onorare la memoria del poeta e dell’amico pubblicando una prima selezione di testi tratti dalle sue opere, quasi tutte difficilmente reperibili: più nello specifico, da quei libri ormai fuori catalogo che hanno avuto una distribuzione e una circolazione limitate, a fronte di una proposta poetica di grande valore che andrebbe oggi ampiamente indagata e divulgata. E infatti, chi ama la poesia, chi è ancora capace di distinguerla dal ciarpame in versi, più o meno criticamente griffato e celebrato da sodali e da cricche compiacenti, in rete e fuori, avrà modo di rendersi conto, seguendo le linee di sviluppo di un itineraio di ricerca unico per coerenza e dedizione, del perché quest’opera non può non appartenergli per sempre, pienamente, in tutta la sua complessità e la sua bellezza. (fm)

Continua a leggere Omaggio ad Angelo Ferrante (I)

La realtà sofferta del comico

Leopoldo Attolico

“Questo tuo libro è un libro importante. Mi piacerebbe che diventasse un viatico per tutti quelli che pretendono d’essere poeti dimenticandosi che la poesia è un gioco. Mica un gioco da niente! Un gioco di parola, come quello di quel Fiat che giocò a modellare (dal fango, appunto!) una vita di per sé assolutamente ridicola, se non finisse sempre in tragedia. Ridicola perché senza fine, senza scopo, sempre malgiocata. Eppure da quel fango, da quella creta chi voglia – rinunciando tuttavia alle altre voglie strumentali e utilitaristiche – può ricavare appunto il gioco, che è la poesia dell’inutile, ultimo, estremo, (abissale) baluardo dell’indicibile verità.” (Gio Ferri, dalla Postfazione)

Continua a leggere La realtà sofferta del comico