Archivi tag: poemi e altre perdizioni

Quaderni di RebStein (XXXVII)

Quaderni di RebStein
XXXVII. Dicembre 2011

Nevio Gambula

______________________________
Gesti di scarto. IV (1997-2010)
______________________________

 

***

Annunci

L’angelo di Benjamin

Nevio Gàmbula

 

“No, non è questo il mio
nome – fra i tanti
conosciuti, il mio è quello
che tace, o l’antica ferita
che segna, tra i flutti
d’asfalto, l’elementare brivido
della memoria.”

 

Testi tratti da:
Questo canto sostanziale
(2010)

Continua a leggere L’angelo di Benjamin

Dediche

Nevio Gàmbula

 

Dieci dediche (nella decadenza) è una raccolta poetica del 2006 ed è dedicata ad alcuni libri per me importanti, letti in quel periodo; e ovviamente ai loro autori. L’ultima dedica trascende la parola ed è indirizzata a un’attrice che si fa militante No-Tav. (N. G.)

Continua a leggere Dediche

La morte di Tersite

Nevio Gàmbula

“Dopo anni di solo teatro, torno alla poesia, a quello che è il mio cruccio permanente, la mia protesta in versi. E ci torno passando da quella che è stata la mia partecipazione al progetto àkusma, nato tra il 1999 e il 2000 e che è sfociato in incontri, discussioni, un convegno e una pubblicazione. Come scriveva Giuliano Mesa nella presentazione, l’obiettivo di Àkusma «coincide col suo stesso esistere come occasione di confronto, di dialogo fra alcuni autori che hanno accolto l’invito a reinterrogare insieme le ragioni e modi del loro scrivere e del loro agire. E’ la proiezione – in contatti, incontri, letture, e pagine stampate – del desiderio e della volonta’ di ricominciare dalle opere, dalle poesie, la cui conoscenza diretta e’ stata troppo spesso sacrificata al culto delle poetiche aggreganti, dei precetti teorici, al pregiudicante (e pre-testuale) incasellamento di un autore all’interno di una tendenza o contro di essa, nonche’ alla sua collocazione nel risibile e ultracompetitivo “mercato dei versi”». Continua a leggere La morte di Tersite