Archivi tag: schedature

Cronache di domani (II)

Ecco il nuovo simbolo (un vero marchio di fabbrica) dello stato governato dal datore di lavoro degli “stallieri” e dalla sua corte di mazzieri, galoppini, inquisiti e zerbini sempre pronti all’uso. Con esso la nazione tutta celebra e consacra, contemporaneamente, la sua natura e sostanza profondamente fascista; il suo sentire visceralmente xenofobo e omofobo; il settantesimo anniversario della promulgazione delle leggi razziali (un altro marchio doc, di quelli che fanno veramente “onore” al paese); e, dulcis in fundo, il silenzio assordante, o il plauso manifesto, della sua classe intellettuale (sic!), specchio fedele della cialtronaggine e del servilismo di casta più beceri e proni. Il tutto con la benedizione, sotto forma di superiore tacito assenso, del clericalismo da fiera e da crociata, col corredo della sua etica (sic!) da sepolcri imbiancati elevata a sistema e guida del vivere.

Praticamente: il segno distintivo di un paese di merda.