Archivi tag: soglia

Scritto 50

Pierre Tal Coat, Comme si en marche (acquaforte e acquatinta, 1980).
Pierre Tal Coat: Comme si en marche (acquaforte e acquatinta, 1980).

 

ed era sempre Pallaksch
la parola involuta indecifrata
che scoccava alle cinque della sera
l’ora gemella in cui solo il toro ha il cuore in alto
un’ora prima che le lacrime parlassero all’orizzonte
delle fughe
le inviolate vie di fuga musicali
lungo le quali avevo temuto la felicità
nel contrappunto delle passioni
dei tentennamenti  Continua a leggere Scritto 50

Scritto 45

Pierre Tal Coat, Comme si en marche (acquaforte e acquatinta, 1980).
Pierre Tal Coat, Comme si en marche (acquaforte e acquatinta, 1980).

Esiste questa giuntura tra il corpo, che esperisce tramite i sensi uno spazio di determinate dimensioni, ma comunque finite e definite dalla circonferenza dello sguardo che le vede e la mente, capace d’immaginare l’illimitato e l’infinito.
Chiamo soglia questa giuntura: di qua il cosmo che i sensi colgono, di là i molteplici universi che la mente è capace di raffigurare a sé stessa.
Non sempre la soglia dev’essere varcata o può essere varcata. Talvolta deve rimanere lì dove la sua natura di confine permette una ben più ampia esperienza dell’esistere.
La soglia vibratile tra corpo e mente è una di queste: la si porta sempre con sé, invalicabile eppure feconda: la soglia si muove con noi, siamo noi la soglia.