strip-poetry

Cyberpunk
Cyberpunk

Raffaele Ferrario

[…]
così frivola così frivola e moderna
occuparsi di culi e scambiarli per facce
ma il volto merita l’attenzione che merita
e non sa della festa che si lascia alle spalle

.

Testi inediti
(2013)

ciak

i fantasmi acquistano nel centro commerciale
fantasmagoriche offerte a prezzo scontato:

– uno shampoo trasparente da 1000 ml
– miele cristallino di provenienza non riportata
– un ampio spettro di vini bianchi
– l’avorio luccicante in vetrina
– una scorta di zucchero raffinato

la dama vintage passeggia tra le corsie
bilanciando il movimento esatto
tra culo e anche col baricentro appeso al piacere
tecnica del ciclope la chiamano
quella di un culo perfetto che a sé conduce
l’occhio della folla distratta
da tutta quella misura di perfezione

così frivola così frivola e moderna
occuparsi di culi e scambiarli per facce
ma il volto merita l’attenzione che merita
e non sa della festa che si lascia alle spalle
di occhi piantati nella carne di occhi
e proporzioni sospese dal ralenti
con un solo infinito piano sequenza

ciak si fila in cassa
di fronte al sorriso stanco della cassiera
e i testimoni e le comparse
di un approvvigionamento cautelativo
i carrelli che ingombrano la viabilità
ma non si multa il cliente al quale vendesi
l’occasione di guadagnare la felicità

*

cliccami l’anima

linkami leccami
toccami taggami
prendimi un poke alla volta

sfiorami postami
copiami e incollami
sul tuo blog esclusivo

twittami seguimi
nel traffico in rete
ceralaccami e imbustami

scansionami mettimi
per esteso sul tuo desktop
stampami accartocciami

portami la chiavetta sedici giga
masterizzami e salvami
ogni file dell’anima

formattami la testa
e digitami la ci di cuore
ma non esagerare

con i pensieri wi-fi
ricomponimi e googlami
cliccami tutto

*

emoticon

mentre fanno l’amore chattano
e mentre chattano fanno l’amore
davanti alla webcam incerti
attraverso le barriere di skype
l’occasione verde di essere in linea
la hotline della fibra ottica
l’ipotesi della telefonia mobile
il ripiego giovanilista
la politica così warholiana
un risarcimento per inabili
con l’iphone come traguardo
e l’auricolare negli orifizi

ha un monolocale adsl-style
senza corte interna né griglia sul balcone
intrappolato nel cemento
una lavatrice bianca
con apertura verticale
un polsino a terra
vecchio di trent’anni
la caldaia a tiraggio naturale
un frigo di produzione sovietica
di quelli che bucano l’ozono
ma niente spina
niente ozono
niente di niente
neanche il soviet
la scarpiera e il rubinetto
i detersivi e la panni sporchi box
un posacenere una pianta e la chat

lingue binarie vuote di spirito
con il dispari monarchico
e il pari democratico
chattano per farselo passare
ogni dubbio di perfezione
la realtà si adopera tanto
al fine di riassumersi
zero uno zero uno
uno zero uno zero
lingue binarie
shakerate di emoticon

*

ethernet

ha un pop-up nella camicia
e sta bevendo plug-in
multivitaminico dal browser

si tinge l’interfaccia
e si pettina gli host

dà solo baci wireless
kilo mega giga

complici per l’ethernet

*

libertà

libertà sa provare
la sensazione che vuole

si è nell’epoca correzionale

la poesia taglia
punto per punto
il filo spinato

e la garza del poeta
è un andirivieni di operai
con la cassetta degli attrezzi

questi nostri anni facsimili
factastici e fac-fac-fac
non si diano per scontati

coscienti di molto
e sicuri di molto poco

se ne sono dette tante
ce l’hanno raccontata

libertà

*

morfina

una cattività di sangue
ha invaso la trincea
e la paura dei soldati

che uno ha il ventre aperto
e se ne sta disteso

con l’occhio dei compagni
sopra il suo led incandescente

dai sbrigati a morire
l’odore ci strappa la pietà

dov’è la morfina?

*

social netlove

su lodami
uploadami l’essere

cuci le carni
sulla graticola
trollando la diavolina
che il vento frana negli occhi

dai lodami
downloadami pixel in cuore

che le lodi poi
ho sempre fatto di tutto
per fancularle

bannami e clic
un colpo di mouse

ti vedo lo stesso
dal social netlove
con uno dei tanti miei fake

*

strip-poetry

sebastian 37 anni etero
segno zodiacale toro ascendente leone
distinto elegante pulito sensibile

discendente da onesta famiglia
ex legionario con regolare licenza poetica
si concede come lord da compagnia per signore

età compresa tra 20 e 50
extra concordabili anche con mastercard
modi garbati e spiccata empatia

disponibilità riservatezza
confidenza professionalità
prestazioni sempre da definirsi tra le parti

contattando il numero 320 2589089
setting amoroso ricco e confortevole
servizio catering e champagne possibili

biblioteca in quercia con ampia scelta di poesie
reading performativo-erotici su richiesta
massima serietà e ispirazione

astenersi perditempo e universitarie con borsa di studio
splendida offerta di strip-poetry ogni venerdì notte
persuase o rimborsate

*

il sesso libero dei malware

la realtà non merita unicorni
data in pegno a virus informatici
chatta molto con se stessa

e ci prova con lo spam
il culto stercorario dei troll
che mangiano i bambini

e con vecchi artifici
come il trojan horse
tenta la via del tranello

la realtà non merita liocorni
produce solo agguati
di un decadentismo virtuale

così spyware non merita davvero
la malinconia del router
e il sesso libero dei malware

______________

Raffaele Ferrario è nato a Cesena nel 1971. Si è laureato in psicologia clinica e di comunità con una tesi sullo scrittore russo Fëdor Dostoevskij, dal titolo Il testo letterario come verità psicologica. Ha scritto i seguenti libri:
Crepuscolo degli affetti (autopubblicazione 1999); Embrioni (autopubblicazione 2001); Il battesimo dell’istante (autopubblicazione 2003); Renato Turci, poesie e testimonianze (curatore, Foschi 2009); La casa dell’uccello (autopubblicazione, Tosca 2009); Questo amore che non muore (autopubblicazione, Tosca 2010); Manicomio (Edizioni del Leone, 2010); Crepuscolo degli affetti (L’arcolaio, 2011); 2012 Storia di un sopravvissuto (Il Violino, 2012); Borderline – Una Parigi di meno (L’arcolaio, 2012).

***

6 pensieri riguardo “strip-poetry”

  1. a questo se gli metto un like mi sbrana!
    lo condivido, lo twitto, lo taggo,lo linko, sperando di uscirne tutta intera.
    ovviamente non emoticon.
    (bravo)

  2. mi piace la parodia, l’ammiccamento a poeti e scrittori (graticola in posizione fine verso con occhi, per esempio).cliccami l’anima sembra o è la parodia di un pezzo di patrizia valduga.
    bisogna conoscere molto per disseminare il testo di richiami, bisogna divertirsi ed essere arrabbiati per non riuscire banali.

  3. Grazie donne. Attenzione al numero di quel Sebastian. Io non mi fiderei. Potrebbe rispondere la segreteria telefonica di Aldo Nove :-) Be’ e gli uomini dove sono? Secondo me non si ritengono abbastanza raffinati!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.